Il portale medicodigitale.it

Alle ASL che si avvalgono dei servizi forniti dalla Marno srl di rilevazione ed analisi dei dati sanitari è messo a disposizione il portale medicodigitale.it, quale canale di sistematica comunicazione con i medici di medicina generale e pediatri di libera scelta. Tramite il portale l’ASL può trasmettere ai medici circolari ed altre comunicazioni impersonali, oppure di natura strettamente personale, tra cui la reportistica informativa-valutativa; a sua volta il medico può effettuare comunicazioni all’ASL, tra cui quelle a cui è formalmente tenuto (orari degli ambulatori e sostituzioni).

Sono caricabili sul portale per l’inoltro ai medici documenti nei formati standardizzati più comuni (PDF, PDF-A, JPG, TXT, ecc.); il caricamento di documenti a destinazione personalizzata, prodotti con altri sistemi, avviene massivamente utilizzando chiavi identificative del destinatario. La reportistica informativa-valutativa predisposta da Marno srl, in particolare, è resa immediatamente disponibile all’ASL per la sua presa visione e validazione; all’avvenuta validazione, puntuale o complessiva, consegue la notifica al medico per la sua fruizione. I documenti informatici inoltrati ai medici tramite il portale, in qualsiasi modo essi siano stati formati, avviene mediante un sistema che assicura la loro conservazione a norma ed accessibilità nel tempo, garantendone le caratteristiche di sicurezza, autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità.

L’attivazione del portale presuppone la disponibilità degli indirizzi di posta elettronica dei singoli medici, Marno srl fornisce all’ASL i PIN personali (in busta chiusa intestata al singolo medico) che l’ASL stessa provvederà a consegnare ai medici; al primo accesso al portale da parte del medico, questi prende visione ed accetterà le clausole d’utilizzo del portale stesso; l'accesso al portale da parte del medico può avvenire anche tramite la Tessera Sanitaria Elettronica fornita dalla Regione o altra Carta Nazionale dei Servizi. Sono adottate rigide misure di sicurezza a riguardo dell’infrastruttura informatica e delle informazioni.

Il portale consente al singolo medico di accedere allo “schedario” dei propri assistibili (sistematicamente aggiornato dal sistema) e per ciascun assistibile di consultare la lista dei farmaci a lui dispensati negli ultimi 12 mesi tramite le farmacie aperte al pubblico che le strutture dell’ASL (è possibile l’estensione alle prestazioni specialistiche); nella consultazione del dossier farmaceutico sono evidenziate le eventuali criticità, tra cui il mancato rispetto di determinati vincoli prescrittivi. Sempre tramite lo “schedario” degli assistibili il portale consente altresì al medico curante di eseguire registrazioni, quali: vaccinazioni antinfluenzali, accessi ADI/ADP, segnalazioni ADR, notifica malattie infettive.

Per ogni assistibile in carico è attivabile da parte del medico il cloud nel quale archiviare qualunque documento in formato elettronico riguardante l'assistito ed essere quindi visionato al bisogno; oltreché dal medico curante il servizio di cloud riferito ad un determinato assistibile può essere attivato anche dalla stessa ASL, potendo in questo modo, ad esempio, rendere disponibili per la consultazione del medico di base cartelle cliniche, lettere di dimissioni, refertazioni diagnostiche.

Oltre che strumento di comunicazione, il portale consente al medico di accedere a linee guida ed altra documentazione informativa/formativa (in formato PDF).